Massofisioterapia

Praticata dal massofisioterapista munito di diploma specifico.
Il massofisioterapista svolge terapie di massaggio terapeutico in ausilio ai medici.

Allora il massofisioterapista applica il massaggio terapeutico per trattare tutte quelle problematiche muscolari derivate da cattive posture, situazioni post traumatiche e mal di schiena, che richiedono un massaggio riabilitativo, al fine di ripristinare il giusto tono muscolare e lenire il dolore fino alla totale scomparsa.
Il massofisioterapista si avvale dell’uso di dispositivi medici come la tecar.

Tecar

Una nuova energia biocompatibile per un’efficace ipertermia e biostimolazione cellulare.
Una svolta rivoluzionaria nella patologia traumatologica non chirurgica.

Questo dispositivo medico effettua un’intensa attivazione della zona trattata, attraverso l’applicazione di una nuova energia radiante biocompatibile, l’unica energia in grado di creare una vera e propria biostimolazione cellulare.
Richiama le cariche elettriche naturali da tutto il corpo, aumentandone i processi metabolici cellulari, e permette di ripristinare la fisiologia tessutale mediante la combinazione di due meccanismi:

  1. Ipertermia profonda (non per cessione di calore ma per naturale incremento della temperatura interna)
  2. Innalzamento potenziale energetico delle membrane cellulari.

L’efficacia della Tecarterapia si basa sula possibilità di trasferire energia biocompatibile ai tessuti lesi. L’efficacia dell’associazione di Tecar con il massaggio manuale nasce dall’integrazione di due fattori fondamentali: la tecnica manuale dell’operatore e la tecnologia dell’apparecchiatura che trasforma il massaggio tradizionale.
Il massaggio tradizionale acquista infatti una qualità nuova diventando più profondo e stimolante, grazie all’intensa riattivazione provocata nel distretto microcircolatorio, linfatico e sanguigno. Il tutto si traduce nel sollievo immediato dal dolore per il paziente e nella riduzione dei tempi del trattamento.
Gli effetti benefici di Tecar risultano subito molto evidenti già dalla prima seduta.

Alcune tra le patologie più frequentemente risolte con la Tecarterapia:

  • Lesioni traumatiche acute
  • Racialgie
  • Postumi di fratture
  • Artropatie da malattie autoimmuni
  • Mialgie
  • Deficit articolari
  • Stiloidite radiale
  • S.tunnel carpale
  • Epicondilite
  • Cervicalgia
  • Cervicobrachialgia
  • Lombalgia
  • Lombosciatalgia
  • Periartrite
  • Patologie adduttorie
  • Tendiniti
  • Cisti di backer
  • Nei programmi riabilitativi post chirurgici (interventi di artro protesi)
  • Medicina estetica
  • Medicina veterinaria

Non si evidenziano effetti collaterali, ma non è indicato per portatori di pacemaker e donne in stato di gravidanza.

Terapisti